Deply Blog

ImageConsultant
98

Sapete a cosa serve la parte ondulata delle forcine per capelli?

Ecco le loro caratteristiche e come utilizzarle correttamente.

Ogni donna si raccoglie i capelli in ogni occasione, che si tratti di code, raccolti o semiraccolti, da quelle eleganti per una bella serata a quelle disinvolte, comode per stare in casa.

Per fermare i capelli in maniera parziale o totale ci occorrono sicuramente gli attrezzi giusti da utilizzare secondo l’acconciatura che decidiamo di fare, dalle mollette alle forcine, dagli elastici ai fermagli di vario genere, ogni fermaglio ha la sua funzione e sono disponibili in ogni variante e tonalità di colore per armonizzarsi con il proprio colore dei capelli.

Le forcine, sono fondamentali per un raccolto, sono utilizzate da moltissime donne, ma non tutte le utilizzano nella maniera corretta.

Quello che in pochi sanno è: come si utilizza una forcina? Perché hanno questa strana forma? Ve lo siete mai chiesto?

Questo tipo di forcina presenta due lati differenti, un lato è piatto e uno è ondulato. L’utilizzo corretto è quello di mandare la parte ondulata verso il basso, quindi verso la cute, mentre la parte piatta va all’esterno. E’ stata ideata così per avere una presa migliore, infatti in questa maniera la forcina rimane ben salda grazie alle onde che permettono di non far scivolare i capelli e avere così maggiore supporto, a differenza della parte piatta che ha la funzione di raccogliere i capelli in maniera impeccabile ottenendo un effetto appiattito, ordinato e carino da vedere.

Per evitare che la forcina comprometta la presa, è consigliato non allargarla troppo data la sua conformazione stretta, mentre se si vuole ottenere un ulteriore supporto e avere maggiore resistenza la si può prima vaporizzare con un po di lacca e poi inserirla delicatamente.


No related posts found.

leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.