Deply Blog

ImageConsultant
123

Se siete pronte per le feste ma non sapete che acconciature farvi per la cena di Natale e Capodanno, ecco per voi alcune acconciature trendy che potete realizzare con semplicità, godervi la serata ed essere al top.

Parliamo di acconciature semplici da realizzare che non passeranno mai di moda, dallo chignon, acconciatura che sa essere elegante per qualsiasi occasione, alle code basse, ma anche le treccie con alcune varianti.

Non potevano mancare le tendenze sugli accessori per capelli che non solo sono utili e comodi per fermare i capelli, ma anche per abbellire e personalizzare il vostro stile dando quel tocco in più al vostro look.

Cerchietti, fasce, fiocchi, fermagli e mollette rigide belle in vista da sfoggiare sui capelli per questo inverno 2019. Potete decorare la vostra chioma con cerchietti a fiori, con decorazioni minimal o fasce da abbinare allo chignon o alla coda, da quelle di lana perfette per l’inverno a quelle di seta e velluto per occasioni più eleganti, ma anche i fiocchi sono versatili per decorare le pettinature utilizzati come fermagli, o i fermagli stessi piccoli o a clip perfetti per i capelli medi e corti.

Ma per questo Natale e Capodanno, per essere al top nel momento più bello dell’anno potete impreziosire il vostro look con una pioggia di glitter per capelli.

CHIGNON:

Penelope Cruz

Un buon metodo per realizzare lo chignon, è sicuramente l’utilizzo dell’elastico a ciambella che potete trovare nei negozi specializzati di varie dimensioni e colori in base alle caratteristiche dei vostri capelli, si tratta di un elastico con la forma di una ciambella che serve a sostenere lo chignon. Acconciatura perfetta anche per chi ha i capelli fini e vuole dare un effetto “imponente” alla propria chioma. 

Tutto ciò che ci occorre per poterla realizzare sono:

  • Spazzola
  • Elastico per capelli
  • Elastico a ciambella
  • Elastico trasparente
  • Mollette ondulate
  • Lacca
Chignon con ciambella

Raccoglietevi i capelli con l’aiuto di una spazzola creando una coda di cavallo che andrete a fermare con un elastico ben resistente. Inserite la ciambella all’interno della coda. Cercate il centro della coda stessa e avvolgete i capelli attorno alla ciambella in maniera uniforme assicurandovi che siano distribuiti su tutta la sagoma. Posizionate attorno alla base della ciambella un elastico trasparente o di un colore simile ai vostri capelli creando così la forma dello chignon. Fate girare il resto dei capelli attorno alla base dello chignon per poi fissarlo con le mollette. Infine spruzzate un velo di lacca per fissare il tutto.

Se volete uno stile un po’ spettinato, potete tirare leggermente e delicatamente qualche ciocca di capelli per dare un effetto più irregolare.

CHIGNON BASSO SPETTINATO:

Emma Watson

L’eleganza di questo chignon, sta tutta nella sua semplicità, è un’acconciatura che spesso si nota nelle passerelle.

Lo chignon basso spettinato si può portare in qualsiasi occasione, è una pettinatura che non necessita di particolari accessori, ma volendo potete personalizzarne lo stile con dei nastrini decorativi. Si può portare anche di lato dando un effetto asimmetrico. Perfetta per chi ha i capelli ricci o mossi dato che è una pettinatura che deve essere portata volutamente spettinata.

Ciò che occorre sono:

  • Pettine
  • Elastico per capelli
  • Mollette ondulate
  • Forcine
Chignon basso

Createvi una coda bassa sulla nuca per poi fermala con un elastico “se volete aumentarne il volume la si può cotonare”

Una volta creata la coda potete tirare  leggermente i capelli allargandola per evitare che sia troppo stretta, volendo potete lasciare qualche ciocca sciolta per conferirne la naturalezza. Terminato questo passaggio arrotolate la coda avvolgendola attorno alla sua stessa base per formare lo chignon. Fissate il tutto con le forcine ondulate e infine con un po’ di lacca passate al fissaggio.

CODA BASSA:

Rihanna

Acconciatura intramontabile e sempre ambita dalle donne in cerca di un acconciatura semplice da realizzare ma con un gran stile.

Quest’anno potete sicuramente valorizzare il vostro stile con una coda bassa adatta a chi ha i capelli da una media lunghezza a lunghi.  E’ una coda che allungandosi sulla schiena da l’impressione che i capelli siano più lunghi, l’effetto sarà molto elegante e chic. E’ un’ acconciatura che con alcune varianti si possono ottenere effetti diversi, infatti se la riga centrale ci da un effetto pulito, quella laterale aggiunge quel pizzico di eleganza in più, mentre, una riga molto bassa sarà appunto ideale per una serata Glamour.

Quello che ci occorre per realizzare questo tipo di acconciatura è:

  • Spazzola
  • Pettine
  • Elastico per capelli
  • Mollette ondulate
Coda bassa

Si inizia spazzolando i capelli all’indietro raccogliendoli formando una coda bassa sulla nuca, la scelta della riga è facoltativa potete cambiarla in base alle vostre preferenze. Una volta creata la coda fissatela con un elastico resistente e sistematela in maniera che sia ben stretta sulla nuca, dopodiché coprite l’elastico con una ciocca di capelli della coda stessa, avvolgeteli sulla base e appuntatela con una molletta ondulante. 

CODA ROVESCIATA:

Coda rovesciata

Come la coda bassa con l’elastico coperto dai capelli, anche questa è una variante alla classica coda che ci permette di tenere in ordine i capelli rimanendo sempre eleganti. Bisogna rovesciare la base della coda verso l’interno e rivoltarla su se stessa ottenendo così la particolarità. Adatta sui capelli lisci,ma anche mossi.

Ciò che ci occorre è:

  • Spazzola
  • Pettine a coda
  • Elastico  “meglio se dello stesso colore dei capelli
Coda rovesciata

Procedete nel pettinare i capelli per sciogliere eventuali nodi e poi raccoglierli dietro la testa altezza nuca e fermarla con un elastico. Una volta fatta la coda, cercate di creare con l’aiuto del pettine o delle dita uno spazio tra i capelli sopra la coda. 

Basta sollevare la coda facendola passare all’interno dello spazio creato, continuate a spingere i capelli verso il basso finché non sono passati completamente per poi sistemarli con le mani.

Se si vuole ottenere un risultato più naturale potete lasciare qualche ciuffo davanti e ondularli un po’ con il ferro o la piastra. Le varianti sono molteplici. L’utilizzo della lacca è facoltativa.

CORONA INTRECCIATA: 

Emma Watson

La corona intrecciata è un acconciatura femminile e romantica.

Molte pensano che per portare le trecce sia necessario per forza avere i capelli lunghi, non è assolutamente vero! perché per chi ha i capelli corti può optare per una corona intrecciata che si adatta alla perfezione ed è di gran stile.

Nonostante sembri complicata in realtà è un acconciatura che si rivela semplice da eseguire. Questa treccia segue l’attaccatura dei capelli per terminare dietro l’orecchio, mentre tutto il resto dei capelli può essere raccolto o addirittura restare sciolto. E’ un acconciatura che si adatta benissimo sui capelli lisci, ricci e mossi, in maniera tale da poter incorniciare il viso dando un effetto sia romantico che sbarazzino.

per realizzare questa acconciatura ci occorre:

  • Spazzola
  • Pettine
  • Elastici piccoli per capelli
  • Mollette ondulate
  • Lacca
Corona intrecciata

Come primo step, spazzolate i capelli, dopodiché fatevi una divisione con l’aiuto di un pettine partendo dalla parte più alta della testa da orecchio a orecchio. La parte posteriore, se la lunghezza ve lo consente potete avvolgerli creandovi uno chignon e fissarlo con le mollette.

Ora passate alla parte anteriore prendendo la ciocca dei capelli sopra all’orecchio, dividetela in tre parti e realizzate una treccia seguendo l’attaccatura dei capelli, man mano che continuate lungo il contorno della testa con la treccia, aggiungete altre ciocche ad ogni incrocio fino a raggiungere l’altro orecchio, creando così  una meravigliosa coroncina, per poi fissare tutto con le mollette o raccoglierli allo chignon. Potete infine allargare leggermente le trecce per ottenere un effetto morbido e sbarazzino, volendo potete lasciare qualche ciocca libera intorno al viso. Infine vaporizzate un po di lacca per fissare l’acconciatura.

TRECCIA FRANCESE:

Treccia francese

La treccia francese è una acconciatura molto classica, comoda e versatile, sta bene con i capelli lisci, mossi e ricci e si addice alle varie lunghezze, da capelli che arrivano alle spalle sino ad una chioma lunghissima. La tecnica è simile ad una treccia base, l’unica differenza che la distingue è che rimane attaccata sulla base della testa e ad ogni ciocca si aggiunge una piccola parte di capelli prelevati dal lato sino a raggiungere la fine.

ciò che ci occorre sono:

  • Spazzola
  • Elastico per capelli

Treccia francese

Si inizia nel prendere una ciocca dalla parte centrale superiore della testa. Assicuratevi che sia più larga per poi dividerla in tre sezioni. Cominciate come se stesse facendo una treccia base.

Poi iniziate ad intrecciare aggiungendo dall’esterno una ciocca di capelli da ogni lato, in questa maniera continuate a formare una treccia classica, ma aggiungendo ogni volta parte dei capelli. Assicuratevi che le ciocche che aggiungete siano delle stesse dimensioni, continuate la treccia fino ad arrivare in prossimità della nuca, dopodiché proseguite fino alla fine dei capelli come se stesse facendo una treccia classica, poi fissate tutto con un elastico. Con questa treccia le varianti sono molteplici, dallo chignon alle due trecce laterali a quella diagonale e cosi via…


No related posts found.

leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.