Deply Blog

ImageConsultant
270

Quante di voi si ritrovano a lavarsi i capelli ogni giorno? quante in giorni alterni o due volte a settimana?

Non c’e una regola precisa, anche perché entrano in gioco fattori diversi caso per caso.

Una cosa è certa, che lavare i capelli tutti i giorni non è proprio una pratica consigliata, potete infatti contribuire a renderli secchi e opachi.

In ogni caso per valutare la frequenza su quante volte dobbiamo lavarci i capelli bisogna stabilire una accurata analisi del nostro capello e cuoio capelluto. E’ una questione di equilibrio e per trovarlo bisogna prendere in considerazione alcuni fattori importanti, dal tipo di capello, al proprio stile di vita. Cercate di individuare innanzitutto il tipo di capello che avete facendo un’analisi, dal tipo di cuoio capelluto: grassi-normali-secchi alla consistenza del capello: resistenti-spessi-fini o sfibrati e la loro caratteristica: lisci-mossi o crespi e infine il loro aspetto, se sono in buono stato-naturali-colorati o trattati.

Una volta raccolte tutte queste informazioni un’altro fattore fondamentale da prendere in considerazione è il proprio stile di vita, quindi le vostre abitudini e la vostra routine quotidiana. Lo stile di vita è molto influente sullo stato di salute e pulizia del capello, ad esempio, se vivete in città particolarmente inquinate, se fumate, se la vostra alimentazione è scorretta, se praticate sport e cosi via, infatti se prendiamo come esempio la sudorazione influisce e contribuisce a sporcare la cute rendendola più unta, oppure se si utilizzano molti prodotti come lacche o spray, lo stesso vale per le condizioni atmosferiche come l’umidità, la pioggia, il caldo e alte temperature che influiscono non poco sullo stato dei capelli. Altre caratteristiche da prendere in considerazione sono i cambiamenti ormonali come la pubertà, la gravidanza e la menopausa che possono contribuire a modificare lo stato e la natura dei capelli, anche casi frequenti come lo stress che incide sugli ormoni determinando un ulteriore produzione di sebo.

Ecco per voi alcuni consigli su quante volte lavare i capelli in base alla propria cute e capello

  • Se avete una cute secca i capelli vanno lavati due volte a settimana. I capelli secchi tendono a sporcarsi molto meno. Scegliete un prodotto nutriente e idratante per cercare il giusto equilibrio, senza trascurare un conditioner su lunghezze e punte o una maschera.
  • Per un cuoio capelluto normale, lavarli due o tre volte a settimana è sufficiente. Scegliete uno shampoo normalizzante e evitate prodotti troppo aggressivi, applicate poi un po di conditioner solo su lunghezze e punte.
  • Per chi ha una cute grassa può lavarsi i capelli in giorni alterni con uno shampoo leggero adatto per lavaggi frequenti. Il conditioner in questo caso solo sulle punte e mai sulla cute. C’è da dire inoltre che una cute unta e oleosa vi spingerebbe a lavarvi i capelli ogni giorno, cercate di resistere perché lavaggi quotidiani su cute grassa può portare ad avere un capello ancora più sporco, eliminando infatti totalmente il grasso dal cuoio capelluto, le ghiandole sebacee per una questione difensiva tenderanno a produrre ancora più sebo.
  • Un capello fine va lavato tre volte a settimana che permette di tenere il capello pulito ma senza stressarli troppo. Scegliete uno shampoo volumizzante adatto per i capelli fini e sottili. Per quanto riguarda il conditioner sceglietene uno nutriente da distribuire solo sulle punte. Fate attenzione all’abuso di phon e piastre ad alte temperature che vanno a rovinare i capelli fini con più facilità.
  • Per chi ha i capelli spessi può lavarli con la stessa frequenza dei capelli normali due o tre volte a settimana. Il capello spesso, tende solitamente ad essere meno elastico, assorbono più umidità e sono più inclini al crespo. Usate shampoo specificatamente adatti a questo tipo di capello con caratteristiche nutrienti ma leggere. Non scegliete prodotti troppo nutrienti o formule che contengono silicone perché per quanto possano renderli morbidi si rischia di appesantirli troppo. Utilizzate conditioner e trattamenti districanti che facilitino la pettinabilità ed evitano la formazione di nodi.
  • I capelli ricci invece basta lavarli due volte a settimana. Utilizzate shampoo specifici per capelli ricci possibilmente idratanti. Per questo tipo di capello ci sono trattamenti esclusivamente appositi non solo per quanto riguarda lo shampoo ma anche pre-styling e post-styling come mousse, creme arriccianti e conditioner indicato sia per le proprietà districanti ma anche volumizzanti per un effetto riccio impeccabile!
  • Se avete capelli colorati e trattati è sufficiente lavarli due volte a settimana, un capello trattato risulta secco quindi evitate lavaggi frequenti per non stressarli eccessivamente. Utilizzate shampoo e trattamenti nutrienti e idratanti adatti per i capelli tinti in modo da tenerli sempre morbidi e luminosi. Applicate il conditioner con la stessa frequenza su lunghezze e punte. Inoltre è necessario applicare una volta ogni tanto una maschera per capelli colorati per avere un effetto luminoso e i capelli nutriti sino alle punte.


No related posts found.

leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.